L’importanza della fisioterapia

La fisioterapia racchiude tre fattori importantissimi: cura, prevenzione e riabilitazione.

Così come tre sono gli scopi: ridurre il dolore, normalizzare la parte del corpo interessata e far tornare la persona alle attività della sua vita quotidiana.

La fisioterapia è spesso associata a pratiche riabilitative post traumatiche o post operatorie, ma questo è solo uno dei tanti campi di applicazione.

Il fisioterapista infatti assiste il paziente aiutandolo a recuperare la funzionalità motoria qualunque sia la causa del problema.

Le sedute fisioterapiche possono essere impiegate sia come strumento di prevenzione, di cura o di riabilitazione per una vasta serie di patologie, traumi e disturbi muscolari e ossei, nonché neurologici o degli organi interni.

Assumiamo antidolorifici con troppa frequenza e leggerezza, dimenticando che l’uso di questi farmaci può provocare danni a stomaco, fegato e reni.

Il fisioterapista può fare molto per alleviare i dolori causati da problemi ossei, tendinei, muscolari e posturali senza ricorrere all’uso di farmaci.

Nel centro Medico Sant’Antonio, per poter eseguire la riabilitazione è indispensabile avere un piano sanitario rilasciato da un fisiatra.

CONDIVIDI

Potrebbe interessarti anche...